L’architetto Marco Zanuso (1916-2001) è stato indiscutibilmente fra i maggiori progettisti per l’industria in Italia. Attivo in questo campo per oltre cinquant’anni, a partire dal secondo dopoguerra, ha collaborato con le più note aziende nei settori dell’arredamento (Arflex, Kartell, B&B, Bonacina, Elam, O-Luce) e degli elettrodomestici (Brionvega e Vortice), progettando diversi oggetti che hanno costruito il nostro paesaggio domestico come il telefono Grillo. Molti di questi prodotti hanno conosciuto grande diffusione e longevità e alcuni sono ancora oggi in produzione, a testimonianza della loro qualità progettuale complessiva. Caratterizza, infatti il suo lavoro, da una parte l’operare in ambiti differenti, dall’altro la specifica attenzione volta a coniugare il progetto con l’innovazione delle tecnologie e le peculiarità delle imprese. Il volume si articola in saggi e apparato iconografico che documentano i suoi principali ambiti di intervento nel campo del design: il design dell’arredo, gli oggetti tecnologici (dai televisori agli apparecchi radiofonici o telefonici); l’industrializzazione edilizia. IL volume dà conto dell'attività di Zanuso e raccoglie i contributi di cinque studiosi basati sui materiali del fondo Zanuso conservato presso l'Archivio del moderno, organizzandoli tematicamente. Il ricco apparato iconografico, proveniente dallo stesso fondo, costituisce una chiave di lettura ulteriore della sua opera.

MZ progetto integrato. Marco Zanuso: design, tecnica e industria

BASSI, ALBERTO ATTILIO;
2013

Abstract

L’architetto Marco Zanuso (1916-2001) è stato indiscutibilmente fra i maggiori progettisti per l’industria in Italia. Attivo in questo campo per oltre cinquant’anni, a partire dal secondo dopoguerra, ha collaborato con le più note aziende nei settori dell’arredamento (Arflex, Kartell, B&B, Bonacina, Elam, O-Luce) e degli elettrodomestici (Brionvega e Vortice), progettando diversi oggetti che hanno costruito il nostro paesaggio domestico come il telefono Grillo. Molti di questi prodotti hanno conosciuto grande diffusione e longevità e alcuni sono ancora oggi in produzione, a testimonianza della loro qualità progettuale complessiva. Caratterizza, infatti il suo lavoro, da una parte l’operare in ambiti differenti, dall’altro la specifica attenzione volta a coniugare il progetto con l’innovazione delle tecnologie e le peculiarità delle imprese. Il volume si articola in saggi e apparato iconografico che documentano i suoi principali ambiti di intervento nel campo del design: il design dell’arredo, gli oggetti tecnologici (dai televisori agli apparecchi radiofonici o telefonici); l’industrializzazione edilizia. IL volume dà conto dell'attività di Zanuso e raccoglie i contributi di cinque studiosi basati sui materiali del fondo Zanuso conservato presso l'Archivio del moderno, organizzandoli tematicamente. Il ricco apparato iconografico, proveniente dallo stesso fondo, costituisce una chiave di lettura ulteriore della sua opera.
9788836626212
"Archivio del moderno"
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/118897
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact