La Postsparkasse a Vienna è universalmente ritenuta l'architettura più importante realizzata da Otto Wagner, insieme con la chiesa di San Leopoldo sullo Steinhof. Considerato come uno dei simboli dell'architettura moderna in generale e dell'ufficio amministrativo moderno e funzionale, tale edificio è assurto a icona del primo modernismo. Sulla soglia di quel gesto che lo porterà alla rottura con le suggestioni del movimento della Secession, Wagner elabora e palesa nel progetto della Postsparkasse gli elementi costitutivi del rapporto tra la propria architettura e il «classico». Nella Postsparkasse si annodano, in un binomio indissolubile, entrambe le vie di ricerca percorse da Wagner, quella «estetizzante» e quella «disvelante»: gli elementi tecnici della costruzione sono fatti emergere come chiave del disvelarsi della struttura industriale. La ricerca dell'elemento decorativo prende la guida del procedimento costruttivo in favore della chiarificazione tettonica e funzionale. L'analogia wagneriana tra denaro-luce-Öffentlichkeit-materialità si fa gioco serio, costruisce la perfetta norma di uno spazio funzionale alla circolazione del denaro, ossia dell'astrazione per eccellenza della società capitalistica: come il denaro è equivalente generale del mondo delle merci, cosí la luce investe e avvolge tutti gli oggetti. Nella stessa misura, le nuove tecniche, i nuovi materiali, i nuovi principi costruttivi smaterializzano lo spazio. L'intuizione wagneriana narra l'assenza del segreto: l'organizzazione funzionale della Postsparkasse nasce dalla circolazione del denaro, e la riproduce nella struttura cellulare che collega tra loro gli uffici nel salone degli sportelli, che rappresenta il cuore pulsante dell'edificio. Esibendo in pieno tale funzionalità «economica», lo spazio della Postsparkasse mostra che il velo della Öffentlichkeit è subordinato alle regole della necessità funzionale di un «sistema», ossia della rete di collegamento gerarchico-verticale, e al contempo orizzontale, dei reparti.

Postsparkasse, Vienna di Otto Wagner

Rakowitz, Gundula
2013

Abstract

La Postsparkasse a Vienna è universalmente ritenuta l'architettura più importante realizzata da Otto Wagner, insieme con la chiesa di San Leopoldo sullo Steinhof. Considerato come uno dei simboli dell'architettura moderna in generale e dell'ufficio amministrativo moderno e funzionale, tale edificio è assurto a icona del primo modernismo. Sulla soglia di quel gesto che lo porterà alla rottura con le suggestioni del movimento della Secession, Wagner elabora e palesa nel progetto della Postsparkasse gli elementi costitutivi del rapporto tra la propria architettura e il «classico». Nella Postsparkasse si annodano, in un binomio indissolubile, entrambe le vie di ricerca percorse da Wagner, quella «estetizzante» e quella «disvelante»: gli elementi tecnici della costruzione sono fatti emergere come chiave del disvelarsi della struttura industriale. La ricerca dell'elemento decorativo prende la guida del procedimento costruttivo in favore della chiarificazione tettonica e funzionale. L'analogia wagneriana tra denaro-luce-Öffentlichkeit-materialità si fa gioco serio, costruisce la perfetta norma di uno spazio funzionale alla circolazione del denaro, ossia dell'astrazione per eccellenza della società capitalistica: come il denaro è equivalente generale del mondo delle merci, cosí la luce investe e avvolge tutti gli oggetti. Nella stessa misura, le nuove tecniche, i nuovi materiali, i nuovi principi costruttivi smaterializzano lo spazio. L'intuizione wagneriana narra l'assenza del segreto: l'organizzazione funzionale della Postsparkasse nasce dalla circolazione del denaro, e la riproduce nella struttura cellulare che collega tra loro gli uffici nel salone degli sportelli, che rappresenta il cuore pulsante dell'edificio. Esibendo in pieno tale funzionalità «economica», lo spazio della Postsparkasse mostra che il velo della Öffentlichkeit è subordinato alle regole della necessità funzionale di un «sistema», ossia della rete di collegamento gerarchico-verticale, e al contempo orizzontale, dei reparti.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2013_Rakowitz_Postspakasse Vienna Otto Wagner.pdf

non disponibili

Descrizione: Voce in enciclopedia
Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: DRM non definito
Dimensione 5.31 MB
Formato Adobe PDF
5.31 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/163900
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact