Dove lo sguardo si ricompone e s’acquieta. Immaginario scientifico e contestualità storica nei giochi ottici di Jean François Niceron