Cataloghi di realtà. L’architettura del territorio inverso