Un’introduzione dedicata alla presentazione di alcune opere di Paolo Burgi è l’occasione per fare il punto sulle difficoltà di applicazione della convenzione Europea del Paesaggio e sulle provocazioni epistemologiche e giuridiche in essa contenute. Le diverse opere di Paolo Burgi interrogano in modo significativo la nozione di paesaggio affrontando tutte le scale del progetto e dimostrando con tutta evidenza come la nozione di paesaggio comporti il superamento di quella di spazio come paradigma della razionalità ordinatrice e tassonomica novecentesca.

Introduzione di / introduction by

MAGNANI, CARLO
2011

Abstract

Un’introduzione dedicata alla presentazione di alcune opere di Paolo Burgi è l’occasione per fare il punto sulle difficoltà di applicazione della convenzione Europea del Paesaggio e sulle provocazioni epistemologiche e giuridiche in essa contenute. Le diverse opere di Paolo Burgi interrogano in modo significativo la nozione di paesaggio affrontando tutte le scale del progetto e dimostrando con tutta evidenza come la nozione di paesaggio comporti il superamento di quella di spazio come paradigma della razionalità ordinatrice e tassonomica novecentesca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/18670
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact