Lungo un percorso compreso tra Roma, Venezia e Trieste, si colloca l'opera di Guido Cirilli, primo direttore dello IUAV impegnato soprattutto sul fronte della didattica e della conservazione dei monumenti; specialmente nelle natie Marche si svolge la sua attività di progettista tenacemente ancorato a modelli accademici. La sua architettura spazia tra temi e dimensioni tra loro molto lontani: dal sacro al profano, dal dettaglio alla dimensione urbana.

Luoghi e ruoli di un profilo complesso

ZUCCONI, GUIDO VITTORIO
2014

Abstract

Lungo un percorso compreso tra Roma, Venezia e Trieste, si colloca l'opera di Guido Cirilli, primo direttore dello IUAV impegnato soprattutto sul fronte della didattica e della conservazione dei monumenti; specialmente nelle natie Marche si svolge la sua attività di progettista tenacemente ancorato a modelli accademici. La sua architettura spazia tra temi e dimensioni tra loro molto lontani: dal sacro al profano, dal dettaglio alla dimensione urbana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/191888
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact