Per la collana documenti di architettura, Electa pubblica L’architettura di Aires Mateus, rassegna monografica dell’opera dei fratelli Manuel e Francisco Aires Mateus, attualmente protagonisti indiscussi del panorama architettonico portoghese. La ricerca dei fratelli Mateus, principalmente rivolta al tema delle case unifamiliari, si traduce in esiti di grande raffinatezza e maestria, accomunati dalla particolare riconoscibilità che caratterizza ogni loro progetto. La leggerezza, raggiunta scolpendo la materia con semplici espedienti e l’aderenza fra l’ideazione e la costruzione, è frutto di una meticolosa esplorazione delle possibilità che lo scavo della materia offre. Governa l’indagine dei due progettisti la loro straordinaria capacità nel saper annullare il peso della massa, combattendone la gravità, scegliendo modalità espressive lontane dagli eccessi formali che caratterizzano i linguaggi dell’architettura contemporanea. Il saggio introduttivo di Francesco Cacciatore ne chiarisce l’approccio e la poetica formale incentrata sul tema del vuoto.

L'animale e la conchiglia. L'architettura di Manuel e Francisco Aires Mateus come dimora del vuoto.

CACCIATORE, FRANCESCO
2011

Abstract

Per la collana documenti di architettura, Electa pubblica L’architettura di Aires Mateus, rassegna monografica dell’opera dei fratelli Manuel e Francisco Aires Mateus, attualmente protagonisti indiscussi del panorama architettonico portoghese. La ricerca dei fratelli Mateus, principalmente rivolta al tema delle case unifamiliari, si traduce in esiti di grande raffinatezza e maestria, accomunati dalla particolare riconoscibilità che caratterizza ogni loro progetto. La leggerezza, raggiunta scolpendo la materia con semplici espedienti e l’aderenza fra l’ideazione e la costruzione, è frutto di una meticolosa esplorazione delle possibilità che lo scavo della materia offre. Governa l’indagine dei due progettisti la loro straordinaria capacità nel saper annullare il peso della massa, combattendone la gravità, scegliendo modalità espressive lontane dagli eccessi formali che caratterizzano i linguaggi dell’architettura contemporanea. Il saggio introduttivo di Francesco Cacciatore ne chiarisce l’approccio e la poetica formale incentrata sul tema del vuoto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/208516
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact