L'esperienza dell'Osservatorio sul Delta del Po