Architettura di marmi: Vaccaro e Solimena in San Paolo Maggiore