Ci sono tanti modi di osservare il territorio italiano e di comprenderne lo sviluppo urbano: lo si può fare concentrando lo sguardo sulle tante città che lo compongono, sui suoi centri di piccola media dimensione; lo si può fare a partire dalle grandi dorsali infrastrutturali ferroviarie e autostradali sulle quali da anni si concentrano le linee tendenziali dello sviluppo; lo si può fare infine concentrando l’attenzione su quel vasto deposito di infrastrutture minute di acqua e della mobilità che nel lungo periodo ha reso abitabile una parte significativa del territorio.

VII. Nuove strade a nord-est. Scenari e progetti per le infrastrutture della mobilità nella città diffusa.

FABIAN, LORENZO
2014

Abstract

Ci sono tanti modi di osservare il territorio italiano e di comprenderne lo sviluppo urbano: lo si può fare concentrando lo sguardo sulle tante città che lo compongono, sui suoi centri di piccola media dimensione; lo si può fare a partire dalle grandi dorsali infrastrutturali ferroviarie e autostradali sulle quali da anni si concentrano le linee tendenziali dello sviluppo; lo si può fare infine concentrando l’attenzione su quel vasto deposito di infrastrutture minute di acqua e della mobilità che nel lungo periodo ha reso abitabile una parte significativa del territorio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/233304
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact