Il conflitto è un aspetto intrinseco e inevitabile del cambiamento sociale, è espressione dei diversi interessi in gioco, della diversità di posizioni, della ricchezza della composizione sociale. Il conflitto però è anche espressione di malessere, di insofferenza, di una comunicazione interrotta che spesso avviene tra decisore pubblico e portatori di interessi che in nome della salvaguardia di un bene o del loro spazio di vita portano avanti istanze e richieste diverse e in antitesi con le scelte fatte. Va, quindi, letto anche come un’esplicita richiesta di entrare a far parte dei processi decisionali che hanno ricadute dirette sul territorio e sulle sue trasformazioni. A partire da queste considerazioni è nata la collaborazione tra Università IUAV di Venezia e Legambiente Veneto che ha portato alla mappatura dei conflitti generati da trasformazioni territoriali presenti in Veneto, contenuti nell’Atlante del malessere territoriale consultabile on-line (http://mapserver.iuav.it/website/AtlanteMalessereTerritoriale/AtlanteMalessereTerritoriale.html). I risultati di questa ricerca sono contenuti in questo libro insieme ad alcuni saggi di approfondimento di temi emersi dal lavoro di schedatura, quali: le relazioni tra interazioni sociali e pianificazione del territorio, tra partecipazione e comitati, tra diritto e uso del territorio, tra gestione delle risorse e danno ambientale, ma anche la rilettura in chiave storica delle mobilitazioni sul territorio e del rapporto tra conflitti e territorio.

Conflitti e territorio

FREGOLENT, LAURA
2014

Abstract

Il conflitto è un aspetto intrinseco e inevitabile del cambiamento sociale, è espressione dei diversi interessi in gioco, della diversità di posizioni, della ricchezza della composizione sociale. Il conflitto però è anche espressione di malessere, di insofferenza, di una comunicazione interrotta che spesso avviene tra decisore pubblico e portatori di interessi che in nome della salvaguardia di un bene o del loro spazio di vita portano avanti istanze e richieste diverse e in antitesi con le scelte fatte. Va, quindi, letto anche come un’esplicita richiesta di entrare a far parte dei processi decisionali che hanno ricadute dirette sul territorio e sulle sue trasformazioni. A partire da queste considerazioni è nata la collaborazione tra Università IUAV di Venezia e Legambiente Veneto che ha portato alla mappatura dei conflitti generati da trasformazioni territoriali presenti in Veneto, contenuti nell’Atlante del malessere territoriale consultabile on-line (http://mapserver.iuav.it/website/AtlanteMalessereTerritoriale/AtlanteMalessereTerritoriale.html). I risultati di questa ricerca sono contenuti in questo libro insieme ad alcuni saggi di approfondimento di temi emersi dal lavoro di schedatura, quali: le relazioni tra interazioni sociali e pianificazione del territorio, tra partecipazione e comitati, tra diritto e uso del territorio, tra gestione delle risorse e danno ambientale, ma anche la rilettura in chiave storica delle mobilitazioni sul territorio e del rapporto tra conflitti e territorio.
9788891716187
Studi urbani e regionali
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/248897
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact