Tra tutti i docenti che compongono il “Gruppo Architettura” all’interno dello IUAV di Venezia sotto la guida di Carlo Aymonino, una posizione eccentrica è occupata dalla figura di Costantino Dardi. La sua particolare passione per il rapporto con le arti visive, lo spiccato interesse per l’architettura inglese (Lasdun e Stirling) e il gusto per una radicale ricerca di riduzione del linguaggio ad una sorta di grado zero espressivo sono i tratti che ne delineano la personalità. Il saggio indaga gli anni di collaborazione con l’ing. Morabito che avevano visto lo sviluppo di progetti particolarmente impegnativi da un punto di vista strutturale.

Linguaggio e tecnica nell'opera di Dardi

POGACNIK, MARKO
2016

Abstract

Tra tutti i docenti che compongono il “Gruppo Architettura” all’interno dello IUAV di Venezia sotto la guida di Carlo Aymonino, una posizione eccentrica è occupata dalla figura di Costantino Dardi. La sua particolare passione per il rapporto con le arti visive, lo spiccato interesse per l’architettura inglese (Lasdun e Stirling) e il gusto per una radicale ricerca di riduzione del linguaggio ad una sorta di grado zero espressivo sono i tratti che ne delineano la personalità. Il saggio indaga gli anni di collaborazione con l’ing. Morabito che avevano visto lo sviluppo di progetti particolarmente impegnativi da un punto di vista strutturale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
26 Costantino_Dardi.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: DRM non definito
Dimensione 6 MB
Formato Adobe PDF
6 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/267897
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact