Questo studio indaga le condizioni di salute di una parte del territorio pedemontano veneto, specialmente di un quadrante campione che si estende dal Montello fino alle porte di Treviso. In questa area di soli 22 km quadrati si ha la possibilità di intercettare un fragile e ricco campionario inerente la città–paesaggio che si articola tra i lasciti del vecchio ciclo economico e i futuri, ma incerti, assetti di un’infrastruttura in letargo quale la Pedemontana Veneta. Fornire strumenti utili per leggere nuovamente un territorio, simulare armature ambientali, ri–disegnare possibili scenari per i tessuti produttivi dismessi, tracciare nuove geografie del costruito coerenti con il quadro legislativo locale,rappresentano alcune delle riflessioni condotte da una parte del Laboratorio IUAV con il supporto della Fondazione Fabbri. L’intento è di fornire apparati e visioni utili a innescare processi di ri–significazione da condividere con gli abitanti, gli operatori pubblici e privati, anche in vista dei riassetti amministrativi che comporteranno la nascita e la gestione della “Città Metropolitana”.

Paesaggi del Nordest : indagini e scenari re-Cycle ai margini della Pedemontana Veneta

Matteo Aimini
2016

Abstract

Questo studio indaga le condizioni di salute di una parte del territorio pedemontano veneto, specialmente di un quadrante campione che si estende dal Montello fino alle porte di Treviso. In questa area di soli 22 km quadrati si ha la possibilità di intercettare un fragile e ricco campionario inerente la città–paesaggio che si articola tra i lasciti del vecchio ciclo economico e i futuri, ma incerti, assetti di un’infrastruttura in letargo quale la Pedemontana Veneta. Fornire strumenti utili per leggere nuovamente un territorio, simulare armature ambientali, ri–disegnare possibili scenari per i tessuti produttivi dismessi, tracciare nuove geografie del costruito coerenti con il quadro legislativo locale,rappresentano alcune delle riflessioni condotte da una parte del Laboratorio IUAV con il supporto della Fondazione Fabbri. L’intento è di fornire apparati e visioni utili a innescare processi di ri–significazione da condividere con gli abitanti, gli operatori pubblici e privati, anche in vista dei riassetti amministrativi che comporteranno la nascita e la gestione della “Città Metropolitana”.
9788854898592
RE-CYCLE ITALY
33
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MA_PAENE_2016.pdf

non disponibili

Licenza: DRM non definito
105.77 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/273425
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact