Accolto in una più ampia pubblicazione dedicata dal Dipartimento Culture del Progetto dell’Università Iuav di Venezia allo studio “della storia e delle storie”, il saggio si inserisce a sua volta in una ricerca di ampio respiro, avviata nell’ambito del dottorato dell’Università Iuav di Venezia, volta ad esplorare il ruolo svolto da Manfredo Tafuri sia all’interno della scuola veneziana sia in rapporto agli studi contemporanei dedicati alla storia dell’architettura. Fondatore del pionieristico Istituto di Storia presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, Tafuri è autore di studi imprescindibili nel dibattito architettonico, che coprono un arco temporale dal Quattrocento sino all’epoca attuale. Il saggio, traendo ispirazione dalle parole stesse dello storico, il quale individuava nella disciplina storica una sorta di «costruzione analitica mai definitiva e sempre provvisoria», vuole costituire un primo contributo volto ad affrontare e riordinare gli studi dedicati da Tafuri a Le Corbusier, da lui considerato tra i principali protagonisti del dibattito architettonico contemporaneo. L’intento è quello di collocare le indagini tafuriane specificatamente filologiche (da Teoria e storia dell’architettura, del 1968, a Progetto e utopia, del 1973, sino a Machine et mémoire, pubblicato per la prima volta nel 1983) nell’ambito di una più complessa e articolata riflessione teorica, politica oltre che disciplinare, che distingue Tafuri in anni determinanti per la maturazione del suo pensiero e del suo ruolo di intellettuale oltre che storico. La critica avviata da Tafuri alle linee portanti dell’ideologia architettonica si snoda, infatti, sin dai primi scritti, sullo sfondo di una più ampia teoria politica («così come essa si è sviluppata nelle più avanzate ricerche del pensiero marxista dal 1960 a oggi», per citare le sue stesse parole), che ne costituisce il presupposto, da cui evincere gli strumenti necessari a decodificare i giudizi proposti.

Machine et mémoire: Manfredo Tafuri e Le Corbusier

Bonaiti, Maria
2018

Abstract

Accolto in una più ampia pubblicazione dedicata dal Dipartimento Culture del Progetto dell’Università Iuav di Venezia allo studio “della storia e delle storie”, il saggio si inserisce a sua volta in una ricerca di ampio respiro, avviata nell’ambito del dottorato dell’Università Iuav di Venezia, volta ad esplorare il ruolo svolto da Manfredo Tafuri sia all’interno della scuola veneziana sia in rapporto agli studi contemporanei dedicati alla storia dell’architettura. Fondatore del pionieristico Istituto di Storia presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, Tafuri è autore di studi imprescindibili nel dibattito architettonico, che coprono un arco temporale dal Quattrocento sino all’epoca attuale. Il saggio, traendo ispirazione dalle parole stesse dello storico, il quale individuava nella disciplina storica una sorta di «costruzione analitica mai definitiva e sempre provvisoria», vuole costituire un primo contributo volto ad affrontare e riordinare gli studi dedicati da Tafuri a Le Corbusier, da lui considerato tra i principali protagonisti del dibattito architettonico contemporaneo. L’intento è quello di collocare le indagini tafuriane specificatamente filologiche (da Teoria e storia dell’architettura, del 1968, a Progetto e utopia, del 1973, sino a Machine et mémoire, pubblicato per la prima volta nel 1983) nell’ambito di una più complessa e articolata riflessione teorica, politica oltre che disciplinare, che distingue Tafuri in anni determinanti per la maturazione del suo pensiero e del suo ruolo di intellettuale oltre che storico. La critica avviata da Tafuri alle linee portanti dell’ideologia architettonica si snoda, infatti, sin dai primi scritti, sullo sfondo di una più ampia teoria politica («così come essa si è sviluppata nelle più avanzate ricerche del pensiero marxista dal 1960 a oggi», per citare le sue stesse parole), che ne costituisce il presupposto, da cui evincere gli strumenti necessari a decodificare i giudizi proposti.
9788857554488
9788894056990
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tafuri.pdf

non disponibili

Descrizione: articolo principale
Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 5.11 MB
Formato Adobe PDF
5.11 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/276111
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact