L'istituzione di un unico, grande cimitero rappresentò un notevole miglioramento per la città di Bologna, ed in Italia fu uno degli esempi più antichi di pubblico camposanto, in un periodo in cui le malattie epidemiche e le guerre falciavano la popolazione. Fin dal 1784 il Senato bolognese aveva stabilito la costruzione di quattro cimiteri fuori le mura cittadine, ma con l'anno 1797 venne proposto un solo camposanto fuori Porta Saragozza, non lontano dal celebre dottiano arco del Meloncello. Il QUADERNO 8 vuole essere uno studio sull'area architettonica neoclassica più visitata del XIX secolo, luogo di ispirazione per il Foscolo, che in quel momento soggiornava a Bologna per partecipare agli eventi della nuova "Era Repubblicana". I percorsi culturali di studio, sui monumenti e gli esempi di arti decorative, rispecchiano l'antico impianto architettonico cinquecentesco della Certosa di San Girolamo, sul quale venne poi progettata l'area cimiteriale neoclassica più famosa in Italia.

All'ombra dei cipressi: La Certosa di Bologna: guida storico artistica. Quaderno n° 8

LUCCHESE, VINCENZO;
2000

Abstract

L'istituzione di un unico, grande cimitero rappresentò un notevole miglioramento per la città di Bologna, ed in Italia fu uno degli esempi più antichi di pubblico camposanto, in un periodo in cui le malattie epidemiche e le guerre falciavano la popolazione. Fin dal 1784 il Senato bolognese aveva stabilito la costruzione di quattro cimiteri fuori le mura cittadine, ma con l'anno 1797 venne proposto un solo camposanto fuori Porta Saragozza, non lontano dal celebre dottiano arco del Meloncello. Il QUADERNO 8 vuole essere uno studio sull'area architettonica neoclassica più visitata del XIX secolo, luogo di ispirazione per il Foscolo, che in quel momento soggiornava a Bologna per partecipare agli eventi della nuova "Era Repubblicana". I percorsi culturali di studio, sui monumenti e gli esempi di arti decorative, rispecchiano l'antico impianto architettonico cinquecentesco della Certosa di San Girolamo, sul quale venne poi progettata l'area cimiteriale neoclassica più famosa in Italia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/27665
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact