I temi scaturiti da questo lavoro possono essere assunti come tracce da seguire per formare uno sguardo progettuale capace di leggere e interpretare l’inquietante ascesa di una futura forma di apartheid urbana, forse ancora più subdola e insidiosa di quella che Cale e Charlesworth hanno coraggiosamente affrontato, rivelando gli effetti disgreganti delle multiformi barriere tra etnie e classi sociali. Quali fenomeni che esasperano la frammentazione e la lacerazione della città contemporanea, rappresentano l’esito dei meccanismi che soggiacciono alla tradizione del ghetto come forma urbana di istituzionalizzazione del concetto di differenza, nel suo aspetto deteriore di prassi della segregazione.

Prefazione

Morpurgo, Guido
2012

Abstract

I temi scaturiti da questo lavoro possono essere assunti come tracce da seguire per formare uno sguardo progettuale capace di leggere e interpretare l’inquietante ascesa di una futura forma di apartheid urbana, forse ancora più subdola e insidiosa di quella che Cale e Charlesworth hanno coraggiosamente affrontato, rivelando gli effetti disgreganti delle multiformi barriere tra etnie e classi sociali. Quali fenomeni che esasperano la frammentazione e la lacerazione della città contemporanea, rappresentano l’esito dei meccanismi che soggiacciono alla tradizione del ghetto come forma urbana di istituzionalizzazione del concetto di differenza, nel suo aspetto deteriore di prassi della segregazione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Morpurgo G_Prefazione a Città divise 2012.pdf

non disponibili

Licenza: DRM non definito
3.96 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/297188
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact