Questo libro riunisce alcuni testi raccolti in seguito a un ciclo di conferenze e a un seminario dedicati a riflettere sul medesimo tema: “di cosa parliamo quando parliamo di urbanistica”. Le conferenze, organizzate con il contributo del Dipartimento di Urbanistica all’interno del corso di Urbanistica che da alcuni anni tengo presso la Facoltà di Architettura dell’Università IUAV di Venezia, sono state tenute da: Bernardo Secchi 19/05/2003, Giulio Ernesti 21/05/2003, Pier Luigi Crosta 22/05/2003, Guido Zucconi 22/03/2004, Pier Carlo Palermo 26/04/2004, Patrizia Gabellini 24/05/2004 e Luigi Mazza 26/05/2004. L’idea che stava alla base di queste conferenze era di chiedere “cos’è l’urbanistica” a professionisti e studiosi che, praticando questo campo di saperi dai confini permeabili-porosi, ne propongono interpretazioni differenti. Ciò che mi interessava era rendere evidente la difficoltà di dire che cosa sia stata e cosa sia l’urbanistica; mostrare la variabilità di significati che a essa vengono attribuiti, senza però negare l’esistenza di un nucleo di tecniche e saperi che cerca, e ha cercato in passato, di perpetuarsi e consolidarsi nel tempo.

Alcuni perchè oggi è utile (e forse necessario) tornare a chiedersi di cosa parliamo quando parliamo di urbanistica

Tosi, Maria Chiara
2017

Abstract

Questo libro riunisce alcuni testi raccolti in seguito a un ciclo di conferenze e a un seminario dedicati a riflettere sul medesimo tema: “di cosa parliamo quando parliamo di urbanistica”. Le conferenze, organizzate con il contributo del Dipartimento di Urbanistica all’interno del corso di Urbanistica che da alcuni anni tengo presso la Facoltà di Architettura dell’Università IUAV di Venezia, sono state tenute da: Bernardo Secchi 19/05/2003, Giulio Ernesti 21/05/2003, Pier Luigi Crosta 22/05/2003, Guido Zucconi 22/03/2004, Pier Carlo Palermo 26/04/2004, Patrizia Gabellini 24/05/2004 e Luigi Mazza 26/05/2004. L’idea che stava alla base di queste conferenze era di chiedere “cos’è l’urbanistica” a professionisti e studiosi che, praticando questo campo di saperi dai confini permeabili-porosi, ne propongono interpretazioni differenti. Ciò che mi interessava era rendere evidente la difficoltà di dire che cosa sia stata e cosa sia l’urbanistica; mostrare la variabilità di significati che a essa vengono attribuiti, senza però negare l’esistenza di un nucleo di tecniche e saperi che cerca, e ha cercato in passato, di perpetuarsi e consolidarsi nel tempo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2017 Di cosa parliamo quando parliamo di urbanistica.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 222.85 kB
Formato Adobe PDF
222.85 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/299494
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact