Per una rinnovata "firmitas" a Venezia: controllo e riparazione, non mutamento del congegno