Il libro aggiorna la riflessione sulla figura di Peter Behrens, che fu maestro di grandi architetti come Mies van der Rohe o Le corbusier che lavorarono nel suo studio e si collocò con la sua opera nello snodo temporale e culturale tra modernità e tradizione estendendo il suo apporto dall'architettura, all'urbanistica alla grafica al disegno industriale nel cui ambito fu un vero e proprio antesignano.

prefazione

FERLENGA, ALBERTO
2011

Abstract

Il libro aggiorna la riflessione sulla figura di Peter Behrens, che fu maestro di grandi architetti come Mies van der Rohe o Le corbusier che lavorarono nel suo studio e si collocò con la sua opera nello snodo temporale e culturale tra modernità e tradizione estendendo il suo apporto dall'architettura, all'urbanistica alla grafica al disegno industriale nel cui ambito fu un vero e proprio antesignano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/37712
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact