Un saggio-intervista sul tema della cultura d’impresa, che per la prima volta fa luce sul rapporto fra Maldonado, la Scuola di Ulm e due esperienze essenziali della storia del design italiano come quella della elettrificazione della scrittura e dello sviluppo dell’elettronica di Olivetti fra la fine dei Cinquanta e i primi anni Sessanta, e la costruzione dell’immagine coordinata per il gruppo La Rinascente-Upim della fine degli anni Sessanta del Novecento.

Un'impresa aperta al mondo. Conversazione con Tomás Maldonado

RICCINI, RAIMONDA
2010

Abstract

Un saggio-intervista sul tema della cultura d’impresa, che per la prima volta fa luce sul rapporto fra Maldonado, la Scuola di Ulm e due esperienze essenziali della storia del design italiano come quella della elettrificazione della scrittura e dello sviluppo dell’elettronica di Olivetti fra la fine dei Cinquanta e i primi anni Sessanta, e la costruzione dell’immagine coordinata per il gruppo La Rinascente-Upim della fine degli anni Sessanta del Novecento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/4725
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact