Il libro è essenzialmente formato da due parti. La prima consiste nella pubblicazione della tesi di dottorato in Composizione Architettonica e Urbana, 1° ciclo 1983-86, rell. proff. Gianugo Polesello e Alberto Samonà. La tesi dal titolo "La città verticale. Ruolo urbano e composizione" è articolata in 7 capitoli che affrontano il diverso significato della costruzione in altezza in Europa e negli Stati Uniti, sia dal punto di vista della definizione tipologico/figurativa del manufatto sia del suo ruolo nella costruzione delle nuove dimensioni della città e della metropoli. Sono indagati i seguenti temi: il grattacielo nella metropoli americana; la ricerca di Loos e Perret sull'edificio alto; le proposte di Louis Kahn; il grattacielo nella costruzione della città sovietica; il grattacielo tedesco tra razionalismo ed espressionismo; la vasta riflessione di Le Corbusier sul grattacielo come elemento di costruzione della metropoli contemporanea; la ricerca italiana sui centri direzionali e le relative proposte di grattacieli. La dissertazione indaga le diverse proposte negli specifici ambiti storico-geografici e ne coglie distanze e interrelazioni. La pubblicazione è corredata da un'ampia bibliografia sul tema. La seconda parte della pubblicazione si compone di un'antologia di scritti di Le Corbusier sul tema della forma e del ruolo del grattacielo nella costruzione della città del XX secolo e di un'ampia selezioni di ridisegni in scala delle principali proposte di Le Corbusier sull'edificio alto. Il libro è introdotto da uno scritto di Gianugo Polesello.

La città verticale. Il grattacielo: ruolo urbano e composizione

MAFFIOLETTI, SERENA
1990

Abstract

Il libro è essenzialmente formato da due parti. La prima consiste nella pubblicazione della tesi di dottorato in Composizione Architettonica e Urbana, 1° ciclo 1983-86, rell. proff. Gianugo Polesello e Alberto Samonà. La tesi dal titolo "La città verticale. Ruolo urbano e composizione" è articolata in 7 capitoli che affrontano il diverso significato della costruzione in altezza in Europa e negli Stati Uniti, sia dal punto di vista della definizione tipologico/figurativa del manufatto sia del suo ruolo nella costruzione delle nuove dimensioni della città e della metropoli. Sono indagati i seguenti temi: il grattacielo nella metropoli americana; la ricerca di Loos e Perret sull'edificio alto; le proposte di Louis Kahn; il grattacielo nella costruzione della città sovietica; il grattacielo tedesco tra razionalismo ed espressionismo; la vasta riflessione di Le Corbusier sul grattacielo come elemento di costruzione della metropoli contemporanea; la ricerca italiana sui centri direzionali e le relative proposte di grattacieli. La dissertazione indaga le diverse proposte negli specifici ambiti storico-geografici e ne coglie distanze e interrelazioni. La pubblicazione è corredata da un'ampia bibliografia sul tema. La seconda parte della pubblicazione si compone di un'antologia di scritti di Le Corbusier sul tema della forma e del ruolo del grattacielo nella costruzione della città del XX secolo e di un'ampia selezioni di ridisegni in scala delle principali proposte di Le Corbusier sull'edificio alto. Il libro è introdotto da uno scritto di Gianugo Polesello.
8885067735
1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/5967
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact