Sebastiano Serlio, Scena prospettica con edifici veneziani