Manovre di Inerzia Dinamica. L’antinomia evidenziata dagli ossimori dei titoli dati ad alcuni workshop, vere e proprie esperienze sul campo, attestano una pulsione (forse inconciliabile) tra cultura alta ed esigenze pratiche. La nostra esperienza di Porto Marghera cominciò nel 1999 con un primo workshop che titolammo Manovre di pragmatismo visionario, a cui seguì un secondo, Manovre di immaginazione pratica, ed un terzo, Manovre di fantasia controllata. Gli esiti di ciascun’esperienza sono stati raccolti in omonime pubblicazioni. Manovre di inerzia dinamica si riferisce alle ricadute nella didattica di una ricerca sulla Cassa di Colmata A, cominciata nel 2003 per conto della Regione Veneto. Porto Marghera è un territorio totalmente artificiale, frutto di un progetto che lo ha definito formalmente e topograficamente. Al momento l’incertezza sulle decisioni da assumere è molto alta. Il tema che si intende trattare riguarda il conflitto che sussiste tra la straordinaria mole di convegni, dibattiti, progetti, proposte e indagini che si svolgono incessantemente sulla questione e la altrettanto straordinaria inerzia che inibisce, soffoca e imbriglia le iniziative – pur coraggiose – che alcuni tentano di intraprendere. La questione delle bonifiche assume una duplice connotazione in questo quadro. Da un lato può divenire uno straordinario acceleratore grazie al potenziale business che esprime, dall’altro lato, però, può anche servire da deterrente, da freno, da interdizione. Questa ambivalenza ha un peso politico enorme e sproporzionato agli interessi della società civile e richiede un cambio, anzitutto, di mentalità da parte del mondo della industria e della impresa, ma anche da parte di chi si offre di dare risposta ad una domanda male espressa (a volte inespressa) ma di strategica importanza per il futuro del territorio veneziano. In questo volume proveremo a riassumere una esperienza sviluppata nel corso di molti anni, vista da un versante strategico: quello accademico.

Manovre di inerzia dinamica

GIANI, ESTHER
2012

Abstract

Manovre di Inerzia Dinamica. L’antinomia evidenziata dagli ossimori dei titoli dati ad alcuni workshop, vere e proprie esperienze sul campo, attestano una pulsione (forse inconciliabile) tra cultura alta ed esigenze pratiche. La nostra esperienza di Porto Marghera cominciò nel 1999 con un primo workshop che titolammo Manovre di pragmatismo visionario, a cui seguì un secondo, Manovre di immaginazione pratica, ed un terzo, Manovre di fantasia controllata. Gli esiti di ciascun’esperienza sono stati raccolti in omonime pubblicazioni. Manovre di inerzia dinamica si riferisce alle ricadute nella didattica di una ricerca sulla Cassa di Colmata A, cominciata nel 2003 per conto della Regione Veneto. Porto Marghera è un territorio totalmente artificiale, frutto di un progetto che lo ha definito formalmente e topograficamente. Al momento l’incertezza sulle decisioni da assumere è molto alta. Il tema che si intende trattare riguarda il conflitto che sussiste tra la straordinaria mole di convegni, dibattiti, progetti, proposte e indagini che si svolgono incessantemente sulla questione e la altrettanto straordinaria inerzia che inibisce, soffoca e imbriglia le iniziative – pur coraggiose – che alcuni tentano di intraprendere. La questione delle bonifiche assume una duplice connotazione in questo quadro. Da un lato può divenire uno straordinario acceleratore grazie al potenziale business che esprime, dall’altro lato, però, può anche servire da deterrente, da freno, da interdizione. Questa ambivalenza ha un peso politico enorme e sproporzionato agli interessi della società civile e richiede un cambio, anzitutto, di mentalità da parte del mondo della industria e della impresa, ma anche da parte di chi si offre di dare risposta ad una domanda male espressa (a volte inespressa) ma di strategica importanza per il futuro del territorio veneziano. In questo volume proveremo a riassumere una esperienza sviluppata nel corso di molti anni, vista da un versante strategico: quello accademico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/64288
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact