Conflitti e pianificazione: un caso studio