La complessità configurativa dell’architettura tra forma, geometria e contenuto