Il progetto di ricerca dell’Osservatorio LOGOSS, di natura pluriennale, sviluppato dalla TLSU (Transport, Logistics and Supply chain Management Unit) del Centro Tedis della VIU (Venice International University) e dal Transport Research Laboratory dell’Università IUAV di Venezia inizia un percorso innovativo finalizzato all’identificazione e all’analisi dei fattori che guidano il successo del “modello italiano della logistica” in rapporto ai processi di internazionalizzazione delle imprese. Lo studio si riferisce ad un numero selezionato di casi di eccellenza di filiera e ragiona in termini dinamici, ponendosi in una prospettiva storica nella quale tali fattori logistici di successo vengono individuati, esaminati e valutati in riferimento al passato, presente e futuro dei casi di eccellenza oggetto di studio. In sintesi, l’approccio di questa parte degli studi dell’Osservatorio di quest’anno si configura più in termini di realizzazione di un “film” che di una “fotografia” del panorama della logistica italiana. Il lavoro si configura in tema di supporto alle decisioni in capo alle imprese ed alle istituzioni deputate allo sviluppo della logistica a livello nazionale. In tal senso, lo scopo è quello di dare un contributo in termini di valore aggiunto attraverso il miglioramento delle pratiche della logistica in Italia. L’analisi di questa annualità vuole fornire alcune linee guida per l’ottimizzazione dei sistemi e delle reti logistiche tipiche del tessuto produttivo italiano attraverso l’avvio di un “archivio di storie logistiche” di successo. La ricerca non si limita quindi ad una mera raccolta e documentazione di casi studio di successo, mira bensì ad identificare le relazioni strategiche tra i fattori che determinano l’eccellenza logistica ed il disegno complessivo della rete logistica (logistics network design) in rapporto ai crescenti processi di internazionalizzazione.

I fattori critici di successo delle filiere logistiche

MAZZARINO, MARCO
2008

Abstract

Il progetto di ricerca dell’Osservatorio LOGOSS, di natura pluriennale, sviluppato dalla TLSU (Transport, Logistics and Supply chain Management Unit) del Centro Tedis della VIU (Venice International University) e dal Transport Research Laboratory dell’Università IUAV di Venezia inizia un percorso innovativo finalizzato all’identificazione e all’analisi dei fattori che guidano il successo del “modello italiano della logistica” in rapporto ai processi di internazionalizzazione delle imprese. Lo studio si riferisce ad un numero selezionato di casi di eccellenza di filiera e ragiona in termini dinamici, ponendosi in una prospettiva storica nella quale tali fattori logistici di successo vengono individuati, esaminati e valutati in riferimento al passato, presente e futuro dei casi di eccellenza oggetto di studio. In sintesi, l’approccio di questa parte degli studi dell’Osservatorio di quest’anno si configura più in termini di realizzazione di un “film” che di una “fotografia” del panorama della logistica italiana. Il lavoro si configura in tema di supporto alle decisioni in capo alle imprese ed alle istituzioni deputate allo sviluppo della logistica a livello nazionale. In tal senso, lo scopo è quello di dare un contributo in termini di valore aggiunto attraverso il miglioramento delle pratiche della logistica in Italia. L’analisi di questa annualità vuole fornire alcune linee guida per l’ottimizzazione dei sistemi e delle reti logistiche tipiche del tessuto produttivo italiano attraverso l’avvio di un “archivio di storie logistiche” di successo. La ricerca non si limita quindi ad una mera raccolta e documentazione di casi studio di successo, mira bensì ad identificare le relazioni strategiche tra i fattori che determinano l’eccellenza logistica ed il disegno complessivo della rete logistica (logistics network design) in rapporto ai crescenti processi di internazionalizzazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/97294
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact