Il saggio affronta la nascita e le prime fasi di sviluppo di una delle più significative vicende nella storia urbana di Roma nel primo Cinquecento, che a partire da un segmento viario rettilineo, portò alla definizione del tridente di Piazza del Popolo come punto d’incontro di strade rettilinee convergenti. La ricostruzione della storia della definizione dei fronti stradali, basata su documenti in gran parte inediti, permette riconoscere i rapporti tra istituzioni e restituisce la storia di una delle più fortunate figure a scala urbana della modernità come frutto di volontà contrastanti e di interessi convergenti.

Via di Ripetta e la genesi del Tridente. Strategie di riforma urbana tra volontà papali e istituzioni laiche

ZANCHETTIN, VITALE
2005

Abstract

Il saggio affronta la nascita e le prime fasi di sviluppo di una delle più significative vicende nella storia urbana di Roma nel primo Cinquecento, che a partire da un segmento viario rettilineo, portò alla definizione del tridente di Piazza del Popolo come punto d’incontro di strade rettilinee convergenti. La ricostruzione della storia della definizione dei fronti stradali, basata su documenti in gran parte inediti, permette riconoscere i rapporti tra istituzioni e restituisce la storia di una delle più fortunate figure a scala urbana della modernità come frutto di volontà contrastanti e di interessi convergenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/1175
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact