L'eredità culturale è sempre un progetto (anche se si rivolge al passato) e si esplicita concretamente anche nella forma e nei modi d'uso delle interfacce di visualizzazione e documentazione impiegate presso i siti di valore. Infatti fanno parte importante del patrimonio culturale anche le tecniche di rappresentazione visuale sedimentate nella storia dei diversi media visuali, dal disegno all'animazione cinematografica, fino alla forma complessiva degli atlanti iconografici. L'eredità di queste pratiche di rappresentazione può rivivere anche attraverso i dispositivi di realtà aumentata presso i siti patrimoniali e i musei. A dimostrazione di questa tesi proponiamo un modello di d'interfaccia visuale con un certo ordine delle sue interazioni possibili, organizzate per livelli successivi corrispondenti a livelli di competenza spaziale, morfologica e semantica dell'utente. In particolare si propongono le linee guida per il progetto di un dispositivo di visualizzazione integrativa specificamente concepito per il caso studio della Citè de l'architecture et du patrimoine a Parigi ------------------ Cultural Heritage is always a project (even in reference to the past) and could be specifically expressed in the form and manner of the use of display interfaces for the visualization and documentation located by heritage sites. in fact, well-established techniques of visual representation in the history of visual media are part of our Cultural Heritage as well: from drawings to movies, and including the form of iconographic atlases. The legacy of these practices of representation can be embodied by augmented reality devices in the heritage sites: this approach requires a visual interface -and the order of its inte- ractions- to be organized through subsequent levels of spatial, morphological and semantic competence of its final user. Here we propose some guidelines for the design of an integrative display device conceived in connection with the case study of the cité de l' architecture et du patrimoine in Paris, France.

Between the Fragment and the Atlas : A Device for the Visualization and Documentation of the Cité de l'Architecture et du Patrimoine in Paris

GAY, FABRIZIO
;
BALLARIN, MATTEO
2014-01-01

Abstract

L'eredità culturale è sempre un progetto (anche se si rivolge al passato) e si esplicita concretamente anche nella forma e nei modi d'uso delle interfacce di visualizzazione e documentazione impiegate presso i siti di valore. Infatti fanno parte importante del patrimonio culturale anche le tecniche di rappresentazione visuale sedimentate nella storia dei diversi media visuali, dal disegno all'animazione cinematografica, fino alla forma complessiva degli atlanti iconografici. L'eredità di queste pratiche di rappresentazione può rivivere anche attraverso i dispositivi di realtà aumentata presso i siti patrimoniali e i musei. A dimostrazione di questa tesi proponiamo un modello di d'interfaccia visuale con un certo ordine delle sue interazioni possibili, organizzate per livelli successivi corrispondenti a livelli di competenza spaziale, morfologica e semantica dell'utente. In particolare si propongono le linee guida per il progetto di un dispositivo di visualizzazione integrativa specificamente concepito per il caso studio della Citè de l'architecture et du patrimoine a Parigi ------------------ Cultural Heritage is always a project (even in reference to the past) and could be specifically expressed in the form and manner of the use of display interfaces for the visualization and documentation located by heritage sites. in fact, well-established techniques of visual representation in the history of visual media are part of our Cultural Heritage as well: from drawings to movies, and including the form of iconographic atlases. The legacy of these practices of representation can be embodied by augmented reality devices in the heritage sites: this approach requires a visual interface -and the order of its inte- ractions- to be organized through subsequent levels of spatial, morphological and semantic competence of its final user. Here we propose some guidelines for the design of an integrative display device conceived in connection with the case study of the cité de l' architecture et du patrimoine in Paris, France.
9783319136943
9783319136950
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
87400290.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.48 MB
Formato Adobe PDF
1.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/196288
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact