Le infrastrutture stradali si caratterizzano fondamentalmente per uno sviluppo lineare attraverso il territorio e attraverso una molteplicità di tessuti. Nella maggior parte dei casi, i percorsi lineari e paralleli determinano interazioni e a volte forti contrasti con le forme organiche e discontinue proprie dei processi naturali o con le forme più regolari risultati dalle trasformazioni antropiche. Per nella diversità, le infrastrutture viarie si attestano come elemento preponderante all’interno delle città contemporanee, delle periferie industriali e agricole del Mediterraneo e dell’Europa, allo stesso tempo come potenziali generatrici di impatti e di nuovi paesaggi nel momento in cui i progetti di costruzione e di recupero puntano ad adattarle alla scala territoriale e a necessità funzionali specifiche del contesto e della collettività. Dalle esperienze recenti esaminate nel contesto europeo (Spagna, Portogallo, Francia, Italia, Paesi Bassi, etc.) appare evidente come i fattori che tendenzialmente influenzano il disegno delle strade siano molteplici, in particolare quelli connessi ai requisiti funzionali (connettività, sicurezza, comfort, etc.), economici ed ambientali. Accanto a questi, non meno importanti, la qualità paesaggistica e la capacità di integrazione nel contesto, che possono avere un ruolo determinante sia dal punto di vista delle trasformazioni che della possibilità di promuovere nuove relazioni con il territorio.

Strade nel paesaggio, esperienze in Europa

GIOVINAZZI, ORIANA
2013

Abstract

Le infrastrutture stradali si caratterizzano fondamentalmente per uno sviluppo lineare attraverso il territorio e attraverso una molteplicità di tessuti. Nella maggior parte dei casi, i percorsi lineari e paralleli determinano interazioni e a volte forti contrasti con le forme organiche e discontinue proprie dei processi naturali o con le forme più regolari risultati dalle trasformazioni antropiche. Per nella diversità, le infrastrutture viarie si attestano come elemento preponderante all’interno delle città contemporanee, delle periferie industriali e agricole del Mediterraneo e dell’Europa, allo stesso tempo come potenziali generatrici di impatti e di nuovi paesaggi nel momento in cui i progetti di costruzione e di recupero puntano ad adattarle alla scala territoriale e a necessità funzionali specifiche del contesto e della collettività. Dalle esperienze recenti esaminate nel contesto europeo (Spagna, Portogallo, Francia, Italia, Paesi Bassi, etc.) appare evidente come i fattori che tendenzialmente influenzano il disegno delle strade siano molteplici, in particolare quelli connessi ai requisiti funzionali (connettività, sicurezza, comfort, etc.), economici ed ambientali. Accanto a questi, non meno importanti, la qualità paesaggistica e la capacità di integrazione nel contesto, che possono avere un ruolo determinante sia dal punto di vista delle trasformazioni che della possibilità di promuovere nuove relazioni con il territorio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/226743
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact