Nella memoria l’interazione suolo-struttura viene analizzata per mezzo di un approccio misto FE-BIE. La struttura è modellata con elementi beam in spostamenti, mentre l’interfaccia fra struttura e substrato è descritta in termini di stato tensionale facendo uso di un’equazione integrale al contorno basata su di un’opportuna funzione di Green. Le non linearità del materiale vengono riprodotte mediante un approccio a plasticità concentrata definendo, alle estremità degli elementi beam, connessioni semirigide con legame momento-rotazione di tipo rigidoplastico.

Analisi non lineare di sottovie in c.a. su suolo elastico mediante un approccio FE-BIE

Baraldi Daniele;
2020

Abstract

Nella memoria l’interazione suolo-struttura viene analizzata per mezzo di un approccio misto FE-BIE. La struttura è modellata con elementi beam in spostamenti, mentre l’interfaccia fra struttura e substrato è descritta in termini di stato tensionale facendo uso di un’equazione integrale al contorno basata su di un’opportuna funzione di Green. Le non linearità del materiale vengono riprodotte mediante un approccio a plasticità concentrata definendo, alle estremità degli elementi beam, connessioni semirigide con legame momento-rotazione di tipo rigidoplastico.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Baraldi_et_al_InConcreto172_26.pdf

non disponibili

Descrizione: Versione finale del contributo
Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 697.54 kB
Formato Adobe PDF
697.54 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/293203
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact