Il saggio vuole indagare la storia delle immagini che insiste sulla luce e sul tema del visivo quali elementi generatori dell’estetica figurativa occidentale. Qui si proverà come sia possibile ipotizzare che le immagini più prototipiche, quelle più radicate nel nostro inconscio ottico, nascano dall’ombra e utilizzino la cecità come potente metafora della “verità”.

Nel bosco, una notte, all'origine delle immagini

De Rosa, Agostino
2022

Abstract

Il saggio vuole indagare la storia delle immagini che insiste sulla luce e sul tema del visivo quali elementi generatori dell’estetica figurativa occidentale. Qui si proverà come sia possibile ipotizzare che le immagini più prototipiche, quelle più radicate nel nostro inconscio ottico, nascano dall’ombra e utilizzino la cecità come potente metafora della “verità”.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DOC050622-05062022121337.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: Accesso ristretto
Dimensione 1.3 MB
Formato Adobe PDF
1.3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/316676
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact