La parola inglese design, che si traduce qui letteralmente in progetto, costituisce quella particolare attività in grado di individuare una strada feconda, capace di produrre un risultato. Il progetto altro non è che un processo di organizzazione finalizzato, vale a dire che per raggiungere un determinato obiettivo è necessario saper individuare uno dei percorsi che conduce al risultato che ci si attende. La buona notizia è proprio questa: ognuno di noi sa progettare e lo sa fare in modo del tutto naturale fin da quando nasce. Perché allora parlare di progetto quando la cosa sembra essere così usuale?

Il design delle tende

ZENNARO, PIETRO
2009

Abstract

La parola inglese design, che si traduce qui letteralmente in progetto, costituisce quella particolare attività in grado di individuare una strada feconda, capace di produrre un risultato. Il progetto altro non è che un processo di organizzazione finalizzato, vale a dire che per raggiungere un determinato obiettivo è necessario saper individuare uno dei percorsi che conduce al risultato che ci si attende. La buona notizia è proprio questa: ognuno di noi sa progettare e lo sa fare in modo del tutto naturale fin da quando nasce. Perché allora parlare di progetto quando la cosa sembra essere così usuale?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/44296
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact