Il meno e il più. Shigeru Ban: bravura e coerenza