MIT: Un luogo che fa la differenza