La visita alla parte Nord della città di Nicosia, concordata dalle autorità Greco-Cipriote e Turco-Cipriote, grazie ai buoni auspici dell’ambasciatore italiano S.E. Guido Rizzo Vinci, ha permesso ai componenti del Gruppo Rilievo Cipro 1991 di svolgere nell’arco di sei ore una prima presa di conoscenza di quella parte della città e di vedere a breve distanza alcuni tratti della Linea Verde. Utilizzando i mezzi tradizionali di matita, penna e carta si sono identificate le emergenze architettoniche di alto valore storico-documentario, inerente il periodo che intercorre dal medioevo a tutto il XVI secolo. Come studiosi dell’architettura e rilevatori di manufatti murari e decorativi si è preso in considerazione la cattedrale/moschea di Santa Sophias, ora moschea Selimiye, impreziosita da uno splendido portale dove capitelli di plurime colonnine ed emblemi dei provveditori veneziani posti sull'architrave dell'ingresso, raggiungono un altissimo livello artistico qualitativo. Altrettanto notevole ci è parsa per eleganza e decori l’ex chiesa gotica ora definita moschea di Hindar in Paca camii. Si è presa visione della residenza gotica in Yeni camii Sokak 1, grazioso edificio nobiliare del periodo lusignaneo-veneziano. I nostri quaderni si sono così riempiti di appunti, di schemi strutturali abitativi, di particolari decorativi nelle loro varianti gotiche e rinascimentali. Precise testimonianze grafiche che sono state in seguito oggetto di un’esposizione a Cipro e in Italia.

Da un quaderno d'appunti: Nicosia Nord

LUCCHESE, VINCENZO;
1990

Abstract

La visita alla parte Nord della città di Nicosia, concordata dalle autorità Greco-Cipriote e Turco-Cipriote, grazie ai buoni auspici dell’ambasciatore italiano S.E. Guido Rizzo Vinci, ha permesso ai componenti del Gruppo Rilievo Cipro 1991 di svolgere nell’arco di sei ore una prima presa di conoscenza di quella parte della città e di vedere a breve distanza alcuni tratti della Linea Verde. Utilizzando i mezzi tradizionali di matita, penna e carta si sono identificate le emergenze architettoniche di alto valore storico-documentario, inerente il periodo che intercorre dal medioevo a tutto il XVI secolo. Come studiosi dell’architettura e rilevatori di manufatti murari e decorativi si è preso in considerazione la cattedrale/moschea di Santa Sophias, ora moschea Selimiye, impreziosita da uno splendido portale dove capitelli di plurime colonnine ed emblemi dei provveditori veneziani posti sull'architrave dell'ingresso, raggiungono un altissimo livello artistico qualitativo. Altrettanto notevole ci è parsa per eleganza e decori l’ex chiesa gotica ora definita moschea di Hindar in Paca camii. Si è presa visione della residenza gotica in Yeni camii Sokak 1, grazioso edificio nobiliare del periodo lusignaneo-veneziano. I nostri quaderni si sono così riempiti di appunti, di schemi strutturali abitativi, di particolari decorativi nelle loro varianti gotiche e rinascimentali. Precise testimonianze grafiche che sono state in seguito oggetto di un’esposizione a Cipro e in Italia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/90697
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact