Sulla base dell'esperienza al Sanpolino di Brescia, abbiamo riversato in questo progetto l'idea della macromorfologia che collega con un progetto di suolo forme diverse della casa. L'idea di una unitàdi vicinato, diversa dall'Unité e lontana da esperinze come il Corviale, ma ancorate all'idea di stanza urbana, dove forme riconoscibili della casa non sono disposte da un tracciato stradale ma da uno spazio semipubblico e da una distinzione morfologica (orografia artificiale) dalla città circostante.

Abitare a Milano

GALANTINO, MAURO
2006

Abstract

Sulla base dell'esperienza al Sanpolino di Brescia, abbiamo riversato in questo progetto l'idea della macromorfologia che collega con un progetto di suolo forme diverse della casa. L'idea di una unitàdi vicinato, diversa dall'Unité e lontana da esperinze come il Corviale, ma ancorate all'idea di stanza urbana, dove forme riconoscibili della casa non sono disposte da un tracciato stradale ma da uno spazio semipubblico e da una distinzione morfologica (orografia artificiale) dalla città circostante.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11578/91697
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact