La nuova entrata a Venezia rapresenta il progetto più grande su questa area dopo l'ospedale progettato da L-C. Il manufatto infrastrutturale che organizza 3500 posti di parcheggio riposa al di sotto di un parco che connete il Ponte della Libertà con il porto, saldando, defnitivamente, lo spazio urbano con la parte pubblica della marittima. Per non diventare un tetto attrezzato, il parco viene curvato verso i bordi producendo un invaso in cui si è contenuti e dal quale poter scorgere solo la sommità dei monumenti. Tute le attrezzature, ristoranti, comercio, uffici, piscina hotel e lo spazio espositivo Venethia expo, sono dsilocati per consolidare i bordi verso la marittima.

Arrivare a Venezia

GALANTINO, MAURO
2008

Abstract

La nuova entrata a Venezia rapresenta il progetto più grande su questa area dopo l'ospedale progettato da L-C. Il manufatto infrastrutturale che organizza 3500 posti di parcheggio riposa al di sotto di un parco che connete il Ponte della Libertà con il porto, saldando, defnitivamente, lo spazio urbano con la parte pubblica della marittima. Per non diventare un tetto attrezzato, il parco viene curvato verso i bordi producendo un invaso in cui si è contenuti e dal quale poter scorgere solo la sommità dei monumenti. Tute le attrezzature, ristoranti, comercio, uffici, piscina hotel e lo spazio espositivo Venethia expo, sono dsilocati per consolidare i bordi verso la marittima.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/91719
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact