"Sì, ma..."