“Surpluse Centri del riuso e del riparo” nasce nell’ambito del programma europeo force (H2020) per promuovere la prevenzione della produzione di rifiuti, allungando la vita degli oggetti in un’ottica di economia circolare. Alla base del progetto c’è la volontà di testare un modello per acquisire una maggiore consapevolezza del riuso e del ciclo di vita dei prodotti e per diffondere una cultura estetica che rinobiliti i valori legati ai processi circolari e al senso della vita delle cose, lavorando sugli artefatti e sulla comunicazione della rete dei centri. “Surpluse” si focalizza anche sull’innovazione sociale, con approcci più adeguati all’individuazione di soluzioni condivise e rivolte alle problematiche sociali. Nei centri “Surpluse” i cittadini e le associazioni che presidiano gli spazi hanno un ruolo attivo, promuovono attività e formazione. Il design entra in gioco come fattore abilitante coinvolto in processi integrati, facilitatore di processi e impegnato nell’indirizzare approcci e strumenti per riconnettere risorse e bisogni.

Surpluse : centri del riuso e del riparo

Fagnoni, Raffaella
;
2022

Abstract

“Surpluse Centri del riuso e del riparo” nasce nell’ambito del programma europeo force (H2020) per promuovere la prevenzione della produzione di rifiuti, allungando la vita degli oggetti in un’ottica di economia circolare. Alla base del progetto c’è la volontà di testare un modello per acquisire una maggiore consapevolezza del riuso e del ciclo di vita dei prodotti e per diffondere una cultura estetica che rinobiliti i valori legati ai processi circolari e al senso della vita delle cose, lavorando sugli artefatti e sulla comunicazione della rete dei centri. “Surpluse” si focalizza anche sull’innovazione sociale, con approcci più adeguati all’individuazione di soluzioni condivise e rivolte alle problematiche sociali. Nei centri “Surpluse” i cittadini e le associazioni che presidiano gli spazi hanno un ruolo attivo, promuovono attività e formazione. Il design entra in gioco come fattore abilitante coinvolto in processi integrati, facilitatore di processi e impegnato nell’indirizzare approcci e strumenti per riconnettere risorse e bisogni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SID_Design-per-connettere_Palermo_03082022_SURPLUSE .pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 982.53 kB
Formato Adobe PDF
982.53 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11578/320666
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact